Vai direttamente al contenuto

SBS

Servizi Bibliografici Sardegna

Servizi Bibliografici Sardegna
     
  
Password dimenticata?
Abbonati ora!

Le radici e le ali



Le radici e le ali - Giovanni Lilliu, Condaghes (2009)

Autore/i Giovanni Lilliu
A cura di Alberto Contu
Editore Condaghes
Edizione Cagliari, Ottobre 2009
Pagine 336
Collana Pósidos, n° 17
Genere Saggistica
Supporto Cartaceo 
Prezzo € 20,00
Introduzione Alberto Contu
Prefazione Giovanni Lilliu
Lingua di pubblicazione Italiano

  Maggiori informazioni

L'opera

Le radici e le ali raccoglie importanti contributi di Lilliu che costituiscono altretanti tasselli di una interpretazione unitaria dellŽintera storia sarda. Solo la riconsiderazione delle radici etniche di lunga durata permette di costruire le fondamenta della ritrovata unità nazionale dei Sardi. Le radici non sono ostacoli ma opportunità e plusvalore, e anzi consentono, se ben assimilate, di vincere la ritrosia del mare come chiusura e di recuperare il senso cosmopolitico della Sardegna preistorica nelle sue relazioni esterne e nella matrice mediterranea. LŽarcheologia militante è lo strumento più raffinato per dare senso alle vestigia di un grande passato, e la costante resistenziale è atteggiamento politico di recupero delle matrici identitarie di lungo periodo da applicare nel presente, a cominciare dal problema dei centri storici e della riqualificazione urbana, che potrebbe trovare fondamentali linee-guida da una riconsiderazione dellŽinsuperata organizzazione nuragica del territorio. NellŽantologia è dato largo spazio al problema dei beni culturali intesi come strumenti attivi di rappresentazione dinamica dellŽidentità collettiva dei Sardi, e alla critica dellŽautonomia e del cattivo indipendentismo, prodotti degeneri che ostacolano il cammino verso la fondazione della Nazione Sarda. Le radici etniche isolane fondano il diritto allŽautogoverno federale e impostano, in termini moderni, la questione nazionale sarda. Una Sardegna proiettata nel futuro necessita di grandi racconti, di epos nazionalitario, di simboli condivisi. La lingua sarda diventa perciò uno dei passaggi obbligati per rivendicare il diritto dei Sardi ad essere Nazione e perciò a suturare la cesura storica che finora ne ha impedito nuovamente la realizzazione.

Inizio pagina   Stampa Stampa questa pagina   e-mail Invia questa pagina   Condividi Condividi
Servizi Bibliografici Sardegna
 
  L'opera