Vai direttamente al contenuto

SBS

Servitzios Bibliograficos Sardos

Servitzios Bibliograficos Sardos
     
  
Password ismentigada?
Abònadi como!

Gli arcipelaghi



Gli arcipelaghi - Maria Giacobbe, Il Maestrale (2001)

Il libro riflette una realtà sociale - quella narrata - al guado fra vecchi e nuovi codici culturali.

Autore/es Maria Giacobbe
Editore Il Maestrale
Editzione Nuoro, 2001
Pàginas 256
Collana Tascabili Narrativa
Genia Narrativa
Suportu Pabìru 
Prèsu € 9,00
Limba de publicatzione Italianu

  Àteros piessignos

S'òpera

Scrivere un libro è anche una scommessa d´autore. Con Gli arcipelaghi - che seguono a un cinquantennio di intenso lavoro narrativo - Maria Giacobbe ha vinto quella di costruire una storia di bruciante novità ma con sorprendenti sentori d´antico. Un risultato che riflette una realtà sociale - quella narrata - al guado fra vecchi e nuovi codici culturali. Ma una scommessa richiede sempre una certa dose di coraggio. Ad essere coraggiosi, qui, sono la scrittura e la costruzione del romanzo. I personaggi raccontano e si raccontano, a volte con un velo di oralità, attraverso la partitura dei capitoli, in cui il narratore innesta i suoi corsivi improntati a un autentico lirismo. Ci parlano questi personaggi dal biancore delle pareti di un asettico ambulatorio medico, dal chiaroscuro della luce crepitante di un camino, dal buio di notti campestri, dal nero di una piovosa serata squarciato per un attimo dalla fiammata di uno sparo. E si fanno ascoltare gli attori della storia, e per la loro voce l´autrice ci dona ancora un altro raro ritratto morale di una società dove si perpetuano violenza e vendetta, dove l´adolescenza può infrangersi nel rispetto di principi atavici o cessare, tragicamente, di pulsare.

 
Cumintzu de pàgina   Stampa Imprenta custa pàgina   Condividi Cundividi
Servitzios Bibliograficos Sardos
 
  S'òpera