Vai direttamente al contenuto

SBS

Servizi Bibliografici Sardegna

Servizi Bibliografici Sardegna
     
  
Password dimenticata?
Abbonati ora!

Artel

media elettronici nell´arte visuale in Italia
Artel - Anna Maria Oliva, et al., Ilisso (1995)

Percorso sui media elettronici nell´arte visuale in Italia, che documenta la storia pluridecennale di un nuovo linguaggio espressivo.

Autore/i Anna Maria Oliva
et al.
A cura di Anna Maria Montaldo
Paolo Atzori
Illustratore/i Peter Portner
et al.
Editore Ilisso
Edizione Nuoro, 1995
Pagine 120 (illustrato)
Collana I quadrati, n° 6
Genere Arte
Supporto Cartaceo 
Prezzo € 15,00
Prefazione Anna Maria Montaldo
Paolo Atzori
Lingua di pubblicazione Italiano

  Maggiori informazioni

L'opera

Attraverso una serie di testi critici e un nutrito apparato di schede relative alle opere esposte nella mostra ArtEl tenutasi nella Galleria Comunale d´Arte di Cagliari, si snoda un percorso sui media elettronici nell´arte visuale in Italia, che documenta la storia (ormai pluridecennale) di un nuovo linguaggio espressivo, dai primi videoenvironment di Luciano Giaccari e Antonio Trotta alle installazioni di Giacomo Verde, passando per Maurizio Camerani, Tonino Casula, Correnti Magnetiche, Theo Eshetu, GMM, Federica Marangoni, Fabrizio Plessi, Studio Azzurro, Suif, Mario Sasso e Gianni Toti. Le novità procedono innanzitutto dalla specificità del mezzo: non tele, colori e pennelli, marmo e scalpelli, neanche fotografia o pellicola cinematografica, bensì monitor, video e supporti magnetici. Si estendono poi ad investire la forma: non raffigurazioni statiche, come affreschi o rilievi, bensì quadri in movimento, videoinstallazioni, continue interazioni fra lo spettatore e la sua visione. Ne risulta una specificità che è quella del nostro tempo, segnato dall´irrompere della televisione prima, e del computer poi, sulla scena quotidiana. Specificità che però significa – come per ogni linguaggio artistico – perseguire con coerenza una propria individuale originalità nell´aderenza al linguaggio della modernità e nella continua ricerca sperimentale, tesa a individuare le nuove frontiere, ma solo per poterle superare.

 
Inizio pagina   Stampa Stampa questa pagina   Condividi Condividi
Servizi Bibliografici Sardegna
 
  L'opera