Vai direttamente al contenuto

SBS

Sardinia Bibliographic Services

Sardinia Bibliographic Services
     
  
Forgotten your password?
Subscribe now!

Terrart

i luoghi e la memoria
Terrart - Gavina Ciusa, Condaghes (2005)

La pubblicazione ´Terrart I luoghi e la memoria´ contesta sperperi e vesti editoriali inutilmente lussuose, a favore di testi più approfonditi e della traduzione inglese.

Author/s Gavina Ciusa
Translator/s Jeremy Carden
Illustrator/s Nicola Ambrosini
et al.
Publisher Condaghes
Edition Cagliari, October 2005
Pages 76 (illustrated)
Series Fuori collana
Genre Arts
Format Paper 
Price € 10,00
Presentation Riccardo Dosdegani
Piero Ferrini
Paolo Cattaneo
Release language Italian
Bilingual text on facing pages English

  Further details

The work

Per volere dell´Associazione Idea Vita di Vespolate, da oltre un decennio attiva nel divulgare l´arte contemporanea, e dell´autrice Gavina Ciusa, la pubblicazione ´Terrart I luoghi e la memoria´ contesta sperperi e vesti editoriali inutilmente lussuose, a favore di testi più approfonditi e della traduzione inglese.

Gavina Ciusa, sarda di origine, la studia in parallelo all´esposizione itinerante di cui è curatrice. Riannoda il rapporto con le radici e la cultura di respiro europeo da cui prende avvio la sua formazione. Seleziona opere di artisti contemporanei europei ed extra europei. A ciascuno dedica un ritratto critico-psicologico. Lei stessa partecipa con testimonianze visive: mini installazioni, collage, raffigurazioni storiche e intimiste sostenute dalla stessa scrittura essenziale della pubblicazione.
La mostra è felice interazione tra quotidianità e arte contemporanea. A Vespolate, nella Tenuta Bertottina persa tra le risaie piemontesi, non si interrompe il lavoro: stalle aperte sui percorsi espositivi, balle di fieno-muri divisori, alte travi-supporto alle opere. A Novara, nel duecentesco Palazzo del Broletto, i preziosi affreschi della Sala Arengo guardano installazioni accolte tra pareti metalliche.
La pubblicazione si muove di pari passo, tra forma e contenuto, scelte linguistiche e sviluppi simbolici, rigore scientifico e sentimento, globalizzazione e luoghi che racchiudono passato e radici. In un presente ricettivo, intuisce e percorre il nuovo con valutazioni non discriminanti. Al di là di qualsivoglia chiusura.

 
Top of page   Stampa Print this page   Condividi Share
Sardinia Bibliographic Services
 
  The work