Vai direttamente al contenuto

SBS

Sardinia Bibliographic Services

Sardinia Bibliographic Services
     
  
Forgotten your password?
Subscribe now!

XXXI Salone internazionale del Libro di Torino, 10-14 maggio 2018

News | Mon, 14 May 2018
Dal 10 al 14 maggio lŽAES, Associazione Editori Sardi, porta alla XXXI edizione del Salone internazionale del Libro di Torino le migliori produzioni librarie di trentatre case editrici sarde, con oltre duecento novità, duemila titoli e un totale di circa quattromila volumi. Il ricco calendario proposto dagli Editori sardi prevede circa trenta appuntamenti imperdibili tra presentazioni di libri, incontri con autori, performance e reading musicali.

Il Salone costituisce una straordinaria occasione di promozione dellŽeditoria sarda e dellŽimmagine dellŽisola fuori dai propri confini. QuestŽanno lŽAES ha deciso di onorarne la memoria, la storia e le sue peculiarità declinando il fitto programma di presentazioni, performance e dibattiti attorno al tema generale ŽUn giorno, tutto questoŽ, uno sguardo sul mondo che verte sulle responsabilità del presente riguardo ai temi cruciali che il nostro futuro ci pone in materia di ambiente, di difesa della nostra identità, di migrazioni e confini, di libertà, di pace, di scienza e fede, di arte intesa come libertà e rivoluzione. Questo tema trova luogo nellŽidea di unŽisola da raccontare attraverso la narrazione dei suoi territori e da riportare in tutte le sue incredibili sfaccettature, partendo dagli interrogativi cruciali del presente e dalla memoria di un passato segnato dalle ricorrenze del 2018.

Una serie di appuntamenti segna lŽanno in corso, caratterizzato da anniversari speciali, dati da fatti di cronaca e grandi conquiste scientifiche. In Italia ricorrono i 70 anni della Costituzione, che aprono la strada a dibattiti e discussioni su unŽampia vastità di temi e che, in Sardegna, preparano il campo alle celebrazioni dei 70 anni di Statuto speciale, occasione per delineare i futuri scenari dellŽautonomia sarda e per celebrare i grandi uomini politici che consentirono il raggiungimento di questo importante traguardo democratico.

Costituzione come Democrazia, Pace, Diritti, Uguaglianza e Pari opportunità. Sono temi e concetti che richiamano alla mente i nomi e le azioni di tre grandi pacifisti (Nelson Mandela, Martin Luther King e Mahatma Gandhi) i cui anniversari, di nascita o morte assumono, in questo contesto, una dimensione di assoluto primo piano.

Nel 2018, per un ciclo che ha termine (cento anni dalla fine della Grande guerra) altri, legati ai diritti, alla pace e alle grandi rivoluzioni sociali e ai fermenti politici dellŽultimo cinquantennio, si schiudono. Entro una dimensione temporale più ampia, la Sardegna festeggia i trecento anni di cessata dominazione spagnola e sullo slancio della fine del piano di rinascita (1958), la sua storia.

NellŽanno europeo del patrimonio culturale, si celebrano 150 anni dalla nascita di Antonio Taramelli che, insieme al canonico Giovanni Spano, può essere considerato il padre dellŽarcheologia sarda.

Nel 1958 - anno della legge istitutiva dei luoghi di cultura - veniva pubblicato Sardegna. Quasi un continente, capolavoro di Marcello Serra «atto dŽamore e gratitudine degli editori, di origini campane, nei confronti di quella terra che li aveva ospitati». Nel libro la storia, i paesaggi dellŽisola, i costumi e le usanze sono occasione per celebrare la diversità del paesaggio culturale sardo. Lungo il solco tracciato da questŽopera si vuole oggi raccontare le peculiarità dellŽisola, sintesi di uno sviluppo non sempre lineare, caratterizzato da trasformazioni e processi di adattamento mai chiaramente compiuti e conclusi, in merito alle grandi responsabilità del presente riguardo al futuro dellŽisola.

Una narrazione a tutto tondo che parta anche dalla sintesi di uno sviluppo non sempre lineare, caratterizzato da trasformazioni e processi di adattamento mai chiaramente compiuti e conclusi, in merito alle grandi responsabilità del presente riguardo al futuro dellŽisola. Una ŽSardegna quasi un continenteŽ che può trovare nella diversità culturale data dai libri che ne raccontano le storie, lŽarte, i paesaggi, la natura, le tradizioni e le culture, e i suoi atavici dilemmi, un essenziale fattore di crescita sociale, culturale ed economica.

LŽeditoria sarda sarà presente al Lingotto Fiere (via Nizza, 280) allo Stand della Regione Autonoma della Sardegna Padiglione 2, H126 - J125.


Fonte: http://editorisardi.it

Related documents  
Adobe Acrobat PDF file XXXI Salone internazionale del Libro di Torino
(Adobe Acrobat PDF file: 405 Kb - 09/05/2018 10:35:35)
Top of page   Stampa Print this page   e-mail E-mail this link   Condividi Share
Sardinia Bibliographic Services