Vai direttamente al contenuto

SBS

Servizi Bibliografici Sardegna

Servizi Bibliografici Sardegna
     
  
Password dimenticata?
Abbonati ora!

«Odradek vivrà»

Rassegna stampa | Sab, 29 Ottobre 2011
SARDEGNA 24 29/10/2011

"Oggi è un giorno speciale". Esordisce così Michela Murgia, premio Campiello per Accabadora nel presentare "La grande Orgia di Lettura" una giornata interamente dedicata, per usare le sue parole, alla "resistenza politica" contro la crisi, l´annientamento della creatività e della cultura, che rapidamente sta portando alla morte tutte le piccole realtà sarde come la libreria Odradek che rischia la chiusura e il fallimento. Odradek, in dieci anni di attività è diventata un piccolo presidio culturale nel nord Sardegna. Moltissime le iniziative spesso benefiche e no profit a cui la titolare Rita Marras e le sue socie si sono dedicate.

Ora è la libreria che ha bisogno di solidarietà, e immediata è stata la risposta al grido d´aiuto, dai tanti autori e scrittori che almeno una volta sono passati per la cantinetta dello stabile in via Torre Tonda. In prima fila la Murgia, artefice defilata dell´intero evento. Ad aprire l´Orgia, la presentazione in anteprima nazionale di Autobiografia erotica di Aristide Gambia di Domenico Starnone, napoletano affezionatissimo alla Sardegna. L´autore, in coppia con Diego De Silva ha raccontato il suo ultimo lavoro, un affascinante viaggio nella "mente sessuale" di un uomo di mezza età che è anche la storia della sessualità maschile e femminile italiana dal secondo dopoguerra a oggi. La serata è proseguita poi nella Sala Sassu del Conservatorio, con un immenso reading, dove decine di atleti della penna (tra i tanti Abate, Agus, Fois, Mannuzzu, Soriga, Todde) si sono intervallati tra letture, performance audiovisive, teatrali e interpretazioni estemporanee.

Combattiva dall´inizio Michela Murgia: «Odradek è l´ennesima realtà culturale che in Sardegna rischia di sparire, negli ultimi 2 anni ben 3 librerie hanno abbassato la saracinesca e altre due sono passate alle catene di distribuzione, per questo è necessario che gli scrittori si mobilitino e facciano pressione sugli editori. Mai come ora è importante farsi sentire - continua la Murgia - stiamo assistendo in quest ultimo periodo a una grandissima richiesta di storie sarde, di scrittori sardi, una cosa impensabile solo 5 anni fa».

Maria Giovanna I.Cherchi



Il libro  
Francesco Tedde

Ardara

i retabli di Nostra Signora del Regno


Quartu Sant´Elena, Alfa Editrice
2005, pp. 136, Arte
Euro 16,00
Inizio pagina   Stampa Stampa questa pagina   e-mail Invia questa pagina   Condividi Condividi
Servizi Bibliografici Sardegna