Immagine
 immagine prova... di madrigols
"
Asculta a mie: in sa limba de bidda nostra bi sun totas sas limbas de su mundu, ca s'istoria de sa bidda est s'istòria de totu su mundu.

Cicitu Masala (Sa limba est s'istòria de su mundu)
"
 
\\ Home Page : Articolo
Andrea Cannas, Antioco Floris, Stefano Sanjust (a cura di) “Cantami di questo tempo- poesia e musica in Fabrizio De André”, Edizioni Aipsa, Cagliari, 2007
Di Redazione (del 05/03/2011 @ 10:16:14, in Recensioni, linkato 1974 volte)

Il volume, pubblicato a giugno dalla casa editrice Aipsa nella collana Portales, raccoglie gli interventi del convegno su Fabrizio De André svoltosi nel giugno del 2003 al teatro Nanni Loy per iniziativa dell’associazione Portales e del Dipartimento di Filologie e Letterature moderne dell’Università di Cagliari. Si tratta della raccolta dei contributi di diciotto studiosi e ricercatori di varie discipline, corredata dalla fotografie di Daniela Zedda.

Il saggio vuole offrire “…un approccio variegato alla corposa discografia di De André, proponendo una molteplicità di punti di vista”: perché De Andrè conteneva, per dirla alla Whitman, “le moltitudini”. Il volume si dipana dunque per i sentieri letterario, musicale, linguistico, religioso, e si articola in tre sezioni, Orizzonti, Percorsi e Variazioni, curate rispettivamente dai tre curatori del volume.

Nella prima sezione, Orizzonti, vengono presentati gli scritti che trattano in generale il rapporto tra canzone, letteratura e utopia in Fabrizio De André, mentre nella seconda viene indagato il rapporto vitale fra l’artista e la letteratura, con una particolare attenzione per quelle che sono chiaramente state le sue fonti di ispirazione: Edgar Lee Masters per l’album Non al denaro non all’amore né al cielo ma anche Bob Dylan, l’esperienza meravigliosa e terribile della Sardegna raccontata in Hotel Supramonte, e anche gli stili passionali e definitivi dei classici russi (si veda a questo proposito l’intervento di Simonetta Salvestroni che accosta De André a Dostoevskij nell’intervento dal titolo “De André, gli autori russi e il mondo contemporaneo”).

Nella terza sezione, Sanjust ha curato la parte più strettamente “musicale”, indagando i legami e le contaminazioni del cantautore-poeta (o viceversa?) e raccogliendo anche la testimonianza di Mauro Pagani, musicista polistrumentista, che ha lavorato per oltre un decennio con l’artista genovese.

Appassionato “saccheggiatore” dei codici popolari, delle culture e dialetti “altri”, De Andrè si è radicato nella cultura collettiva raccontando le “marginalità” (non a caso i sardi sono da lui avvicinati agli Indiani d’America), indagando il legame amore-morte e la guerra, utilizzando dialetti in funzione “anarchica” rispetto al potere costituito, lo stesso che ieri come oggi non può accettare che “dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior”.

Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa
I commenti sono disabilitati.
< novembre 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
     
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Editoria libraria (2)
Editoriale (5)
Interviste (6)
Recensioni (29)

Catalogati per mese:
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017

Gli interventi più cliccati

Titolo
Bianco e nero (2)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Ti piace questo blog?

 Fantastico!
 Carino...
 Così e così
 Bleah!

Titolo


Titolo


23/11/2017 @ 03:23:42
script eseguito in 78 ms